Domenica 18 marzo con la giornata senz’auto torna la StrAVicenza. Partenza alle 10 da viale Roma

Sabato 17 marzo alle 10 da piazza dei Signori al via l’Ultrabericus per gli amanti del trail running sui Colli Berici
 
 
Domenica 18 marzo ritorna la “StrAVicenza 10 km – trofeo Centro commerciale Palladio”, giunta alla diciottesima edizione che, come di consueto, coinciderà con la domenica senz’auto.
 
Prende forma con la StrAVicenza, il progetto Europeo “Hepness – Healthy Environment Promotion andEcosystem Services Support for ACTIVE CITIES development” cofinanziato dal programma Erasmus + Sport e dedicato all’organizzazione di iniziative mirate a sostenere la realizzazione di una “grande palestra a cielo aperto”. Sarà possibile ottenere informazioni ed aggiornamenti sul progetto – coordinato dall’ufficio sport – assessorato alla formazione in collaborazione con l’ufficio Politiche comunitarie e il Comitato regionale Veneto della Fidal (Federazione italiana di Atletica Leggera) – nello stand del Comune di Vicenza-Città europea dello Sport, allestito all’esedra di Campo Marzo. 
 4z0a6556
La StrAVicenza 2018 avrà come anteprima sabato 17 marzo l’ottava edizione di Ultrabericus sulla distanza di 65 chilometri di gara, entrata da quest’anno nel calendario Fidal e che è stata scelta dalla FederAtletica nazionale, quale selezione per le maglie azzurre in vista dei mondiali di Trail Running che si svolgeranno in Spagna.
 
Questa mattina ad illustrare le iniziative erano presenti l’assessore alla formazione Umberto Nicolai, l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova, il segretario del Consiglio Regionale della Fidal Veneto Cristiano Turetta,  il direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Ulss 8 Berica Stefano Ferrarini, il presidente di Atletica Vicentina Paolo Noaro, il direttore di gara di Ultrabericus Enrico Pollini e una classe terza della scuola primaria dell’istituto Farina. Era presente anche la Protezione civile comunale.
 
“La StrAVicenza è un’ottima occasione per riscoprire la città e per sottolineare ancora una volta l’importanza di praticare attività sportiva da cui il progetto europeo Hepness per la promozione di iniziative mirate alla realizzazione di una città come “grande palestra a cielo aperto” – ha dichiarato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai –. Grazie ad Atletica Vicentina la città ha raggiunto risultati straordinari nell’agonismo, ma con la manifestazione di domenica, aperta anche a chi non è atleta, tutti i cittadini potranno riscoprire il gusto di fare sport e stare assieme. Invito, pertanto, tutti a partecipare numerosi alla StrAVicenza e alle iniziative realizzate a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana nell’ambito della domenica senza auto “Bentornata primavera” che, anno dopo anno, registra numeri sempre crescenti”.
 
“Mi unisco all’assessore Nicolai nell’invito ai cittadini a prendere parte alla domenica senz’auto e alla StrAVicenza in quanto praticare attività sportiva è sempre un momento di divertimento e gioia di stare assieme – ha aggiunto l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova –. A nome dell’amministrazione comunale ringrazio in particolar modo i volontari della protezione civile, di Croce Verde Vicenza, della Fidas e quanti contribuiranno all’organizzazione della manifestazione per il dono del loro tempo a favore dell’intera comunità”.
 
 
“StrAVicenza 10km – Trofeo Centro Commerciale Palladio”, oltre 10 mila i partecipanti della 18° edizione
 
La StrAVicenza rappresenta la più qualificata gara agonistica d’Italia sulla distanza dei 10 chilometri e la più importante manifestazione podistica del vicentino, contendendosi a livello regionale un posto tra i primi dieci “top event” che hanno in testa le maratone internazionali di Venezia, Treviso, Verona e Padova. 
La manifestazione, che sarà aperta a tutti, consentirà di correre o passeggiare lungo le vie del centro storico grazie anche alle diverse distanze previste.
La gara agonistica si svolgerà sulla distanza dei 10 chilometri. Per la versione non competitiva ci saranno percorsi di 2 chilometri (dedicato in particolare ai bambini, ai disabili e agli anziani), di 4,5 chilometri e di 10 chilometri per i più “preparati”, con la possibilità di scegliere la distanza da percorrere anche durante la corsa. 
L’iniziativa è organizzata da Atletica Vicentina Run in collaborazione con l’assessorato alla formazione e con il patrocinio della Provincia di Vicenza, dell’Azienda Ulss 8 Vicenza, della FederAtletica, del CSI, della UISP e del CONI provinciale e resa possibile principalmente grazie a: Centro Commerciale Palladio, Diadora, Bisson Auto Ford, Puro Sport, Despar, Cemes, BertoPasquale, Acropark, Studio Dentistico Martini, Farmacia Campedello, Morato Pane, Brazzale Spa, Volchem, Centrale del Latte di Vicenza, Zuegg e Conte e Mutterle Assicurazioni UnipolSai.
Sono attesi oltre 1000 atleti agonisti in linea con le ultime edizioni (anche per la concomitanza con altri eventi come la stessa Ultrabericus e un recupero di una gara regionale CSI di Corsa Campestre) con in prima fila gli azzurri delle Fiamme Oro Padova, Pietro Riva e Daniele D’Onofrio.
L’obiettivo della StrAVicenza 2018 sui 10km, è confermare e magari superare lo storico e straordinario record dei 10.000 iscritti ottenuto nel 2012. 
Per la versione agonistica si attendono i grandi nomi dell’atletica nazionale ed internazionale a partire dai rappresentanti del gruppo sportivo della polizia di Stato, le Fiamme Oro, affezionati all’evento vicentino.
Tra gli atleti di casa gli azzurrini Rebecca Lonedo e Massimo Guerra (entrambi portacolori dell’ASD Atletica Vicentina Despar) saranno particolarmente competitivi.
Testimonial d’eccezione dell’evento sarà il campione olimpico, Gelindo Bordin, che proprio nel 2018 celebra il trentennale dalla vittoria a cinque cerchi ottenuta a Seul nel 1988.
Si tratta di un traguardo prestigioso quello del 2018 che consente all’evento di spegnere 18 candeline e diventare così “maggiorenne”, con un ruolo sempre più rilevante nel movimento del running nazionale.
Anche per quest’edizione StrAVicenza sarà la prima tappa del circuito “Vicentia Running” (nato nel 2012) che raggruppa le principali manifestazioni podistiche agonistiche della provincia berica in un trofeo, che premia i runners più assidui e le società più presenti nelle sette tappe  (informazioni: www.vicentiarunning.it). 
La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica. 
 
La denominazione StrAVicenza 10km
StrAVicenza dal 2017 ha preso il nome di “StrAVicenza 10km” riferito alla distanza dei 10 km. Questo per distinguere la denominazione della “StrAVicenza 21km”, evento di Mezza Maratona che si svolge in settembre dal 2014.
 
La manifestazione
Il consueto scenario della manifestazione sarà il centro storico di Vicenza: è confermato quale luogo centrale Campo Marzo, dove anche quest’anno si concentreranno partenza, arrivo e servizi logistici della gara. 
La partenza avverrà alle 10  da viale Roma per tutti i partecipanti. Gli agonisti precederanno gli iscritti alla non competitiva.
Il punto di arrivo dei 10 chilometri sarà in viale Dalmazia, mentre i percorsi brevi di 2 e 4,5 chilometri si concluderanno all’interno del Giardino Salvi dove è allestito lo stand de “La Centrale del Latte” con animazione a base di Jazzercise.
 
Il percorso
È confermato il percorso delle recenti edizioni: oltre a Campo Marzo ci sarà il tradizionale passaggio per parco Querini e nei maggiori luoghi di interesse storico-culturale della città, tra cui piazza dei Signori, piazza Matteotti e piazza San Lorenzo.
Partiti da Campo Marzo, i concorrenti arriveranno in piazza Castello, quindi percorreranno il tratto iniziale di corso Palladio per passare in piazza delle Poste, quindi piazza dei Signori e di nuovo in corso Palladio per raggiungere piazza San Lorenzo. Saranno poi indirizzati lungo le Mura di viale Mazzini, oltrepasseranno porta Santa Croce e raggiungeranno parco Querini passando per contra’ San Marco. 
Usciti da parco Querini proseguiranno per contra’ porta Santa Lucia, ponte degli Angeli, viale Margherita, via Giuriolo e da piazza Matteotti si risalirà per la terza volta lungo corso Palladio per percorrere Santa Corona. Dal tribunale i partecipanti proseguiranno per contra’ San Biagio fino a giungere in piazza Castello. La parte finale interesserà contra’ Vescovado, piazza Duomo, contra’ Fascina e Mure Pallamaio. L’ultimo chilometro di gara si svolgerà nel contesto di Campo Marzo offrendo al pubblico la possibilità di seguire i tre minuti finali di corsa dei primi agonisti.
Chi sceglierà di percorre la distanza di 2 chilometri rientrerà in Campo Marzo staccandosi dal tratto principale da piazza San Lorenzo percorrendo piazzetta del Mutilato. Chi si cimenterà sui 4,5 chilometri sarà deviato dopo l’ingresso in porta Santa Croce per raggiungere il Giardino Salvi da contra’ Corpus Domini.
Per i percorsi brevi verrà allestita una speciale cornice al Giardino Salvi con un punto ristoro dedicato e animazione a base di Jazzercise a cui si aggiungeranno delle attrazioni per i più piccoli come il Pupazzo Menny emblema dell’Atletica Arzignano.
 
La gara agonistica (10 chilometri) è inserita nel calendario nazionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera a livello bronze e sarà aperta ai tesserati Fidal e ai possessori della Runcard Fidal.
Nelle precedenti edizioni ha avuto come protagonisti i grandi corridori del Kenya e del Marocco e ottimi atleti italiani. 
 
Incentivi particolari per i gruppi
Premi, promozioni e sostegni particolari sono previsti per tutti i gruppi scolastici e di qualsiasi natura, sportiva e non. 
 
Autobus urbani e centrobus gratuiti
Per tutta la giornata i centrobus e gli autobus urbani di Svt (Società Vicentina Trasporti) saranno gratuiti. 
Navette del centrobus partiranno dalle principali aree di parcheggio cittadine (park Stadio, Quasimodo e Cricoli) a partire dalle 7 con un potenziamento del servizio per favorire l’afflusso dei partecipanti alla manifestazione podistica StrAVicenza.
La linea 10 dal parcheggio Stadio alla stazione ferroviaria circolerà dalle 7 alle 13.30 con partenze ogni 10 minuti circa (percorso: via Bassano, sottopasso viale dello Stadio, via Gallo, viale Risorgimento, viale Venezia fermata, inversione rotatoria FS e ritorno al parcheggio Stadio).
Nel pomeriggio la linea 10 dal parcheggio Stadio a piazza Matteotti (e ritorno) circolerà con corse ogni  12 minuti dalle 13.40 alle 14.10 e ogni 6/8 minuti fino alle 20.30 (percorso: parcheggio Stadio, viale GG. Trissino, via Giuriolo, piazza Matteotti fermata, levà degli Angeli, contra’ San Pietro, parcheggio Stadio).
La linea 20 dal parcheggio Quasimodo alla stazione ferroviaria circolerà dalle 7 alle 13.30 con corse ogni 15/20 minuti circa (percorso: Quasimodo, normale percorso linea 20 fino a viale Framarin, viale Mazzini, viale Milano, stazione ferroviaria e ritorno al parcheggio Quasimodo).
Nel pomeriggio la linea 20 dal parcheggio Quasimodo a contra’ Cantarane e ritorno circolerà con corse ogni 20 minuti dalle 13.40 alle 20.10 (percorso normale).
Sarà, inoltre, possibile l’utilizzo della linea 7 in direzione centro storico dalle fermate di via Pieropan e di via M.Onisto con corse ogni 30 minuti al mattino e ogni 15 minuti nel pomeriggio.
Per agevolare l’arrivo e la partenza dei partecipanti alla StrAVicenza verrà attivato un servizio dal parcheggio Cricoli alla stazione ferroviaria con corse ogni 15 minuti circa dalle 7 alle 9 e, per il ritorno, dalle 11 alle 13.30.
Per facilitare l’accesso all’ospedale e al centro la linea 30 dal parcheggio Cricoli a ponte degli Angeli (e ritorno) circolerà dalle 8.30 alle 14 con corse ogni 15/20 minuti e fino alle 20.30 ogni 10 minuti (percorso: parcheggio Cricoli, via Medici, via F.lli Bandiera, viale Rodolfi, via 4 Novembre, piazza XX Settembre, ponte degli Angeli, contra’ Vittorio Veneto, contra’ Pusterla, contra’ San Marco, contra’ San Bortolo, parcheggio Cricoli).
Inoltre, dalle 10.10 alle 11.45, la linea 30 subirà una parziale riduzione del percorso limitando il servizio a via IV Novembre.
Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate: la linea 1 nella tratta via Moneta – Stanga passerà al mattino dalle 10 ogni 15 minuti (anziché ogni 30) e nel pomeriggio dalle 14 ogni 10 minuti (anziché ogni 20); la linea 5 (Villaggio del Sole – Lisiera) e 7 (via Carso – san Pio X) nel pomeriggio dalle 14 con corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30).
 
Modifiche alla circolazione
Per consentire lo svolgimento della manifestazione, dalle 6 alle 14 viale Roma sarà chiuso alla circolazione.
Il percorso delle varie distanze podistiche verrà chiuso e riaperto in base all’andamento delle gare.
Le strade interessate dalla manifestazione principale (competitiva, 10 km) saranno: viale Roma (partenza), piazzale De Gasperi, corso Palladio, piazza Castello, corso Palladio, via C. Battisti, contra’ Garibaldi, contra’ Muscheria, piazza dei Signori, contra’ Santa Barbara, corso Palladio (direzione piazza Castello), corso Fogazzaro, piazza San Lorenzo, contra’ Bartolomeo Montagna, contra’ del Quartiere, via Bonollo, viale Mazzini (corsia a ridosso del marciapiede lato area verde e mura scaligere), contra’ porta Santa Croce, stradella del Borghetto, contra’ del Borghetto, contra’ Ponte Novo, Ponte Novo, contra’ della Misericordia, contra’ San Marco, contra’ delle Chioare, viale M. Rumor con ingresso a Parco Querini dall’ingresso principale, uscita in viale Rodolfi, porta Santa Lucia, contra’ porta Santa Lucia, piazza XX settembre, contra’ San Pietro, viale Margherita, viale Giuriolo, piazza Matteotti, corso Palladio, contra’ Santa Corona, contra’ Apolloni, contra’ Pedemuro San Biagio, contra’ Motton San Lorenzo, contra’ Mure Piazza del Castello, piazza del Castello, contra’ Vescovado, piazza Duomo, contra’ Giuseppe Fontana, contra’ Pasini, contra’ della Fascina, contra’ Mure Pallamaio, viale Eretenio (sul marciapiede lato Campo Marzo e sugli stalli di sosta temporaneamente soppressi), viale Venezia (sul marciapiede), vialetti laterali a viale Dalmazia, viale Dalmazia, dove è posizionato l’arrivo.
 
Gli incentivi per le scuole
Grazie alla collaborazione con l’assessorato regionale all’istruzione formazione e lavoro, per favorire la pratica sportiva come veicolo di educazione e promozione del benessere, sono previsti incentivi per le scuole partecipanti di ogni ordine e grado di tutto il Veneto. Con il 40 per cento delle quote d’iscrizione raccolte da ogni singola scuola, al raggiungimento di almeno 200 euro, sarà riconosciuto un buono di valore spendibile per l’acquisto di materiali didattici e cancelleria presso la ditta Berto Pasquale di Cittadella o per l’acquisto di materiale sportivo presso la Gi Sport di Trissino. 
Sono, inoltre, previsti 3 premi speciali in materiale didattico/cancelleria del valore rispettivo di 150, 120, 100 euro per le scuole che, in base alle valutazioni e ad insindacabile giudizio degli organizzatori, si distingueranno per il numero degli effettivi presenti il giorno della gara (con autocertificazione delle scuole stesse) e per la coreografia realizzata (striscioni, cartelli) che sarà fotografata prima della partenza nella zona di raduno assegnata (lato viale Roma verso la stazione ferroviaria).
 
Iniziative speciali per le palestre, i gruppi sportivi e non, le associazioni 
Sono previste tariffe ridotte per i gruppi con premi ai tre più numerosi grazie alla collaborazione con il ristorante pizzeria La Corte dei Ciliegi di Longare che ha messo in palio tre consumazioni di gruppo.
Si attende, come ogni anno, la partecipazione delle varie sezioni della Fidas provinciale; al gruppo più numeroso sarà assegnato il Trofeo Fidas StrAVicenza 10km 2018.
 
Associazione “Vicenza Press” e Atletica Vicentina insieme a Croce Verde Vicenza
Prosegue la storica collaborazione tra Atletica Vicentina e l’associazione “Vicenza Press” per organizzare un specifico momento di sensibilizzazione e di raccolta fondi. 
Anche quest’anno l’impegno sarà affiancare Croce Verde Vicenza nella raccolta fondi per varie iniziative con la vendita di t shirt celebrative dell’evento al prezzo di 2 euro l’una. 
Lo scorso anno StrAVicenza ha fornito un contributo rilevante per l’acquisto di un mezzo attrezzato per il trasporto di persone con disabilità da donare alla comunità di Amatrice.
 
I numeri record (edizione 2012) 
10.042 gli iscritti totali, 740 gli agonisti, 5.000 gli iscritti al progetto scuole primarie, 1.100 gli iscritti al progetto palestre.
 
I numeri della StrAVicenza 2018
20 i gruppi di volontariato di supporto, 210 gli addetti al percorso, 90 gli addetti ai servizi in Campo Marzo, 22 le testate giornalistiche coinvolte.
 
Iscrizioni 
Per quanto riguarda la gara agonistica le iscrizioni base sono scadute mercoledì 14 marzo. Per iscriversi alla marcia non compettiva, la quota è di 4 euro (con diritto a tagliandino, servizio ristoro, servizio medico); per i minori di 14 anni è di 2 euro. È disponibile il servizio di custodia borse nei pressi del punto partenza (ex Bar Moresco) al costo di 1 euro .
I punti prevendita per acquistare i tagliandini di partecipazione alla Stravicenza non competitiva sono: Puro Sport Vicenza (rotatoria Marosticana, viale Dal Verme 3); Puro Sport Zanè (Prà Bordoni, 14); i bar del centro commerciale Palladio; pasticcerie Bolzani (Vicenza), Icona Arredamenti (Vicenza); Cemes (Vicenza), Farmacia Sant’Andrea (Vicenza), Farmacia Campedello (Vicenza), negozio di Betty (Vicenza, Contrà San Marco), Ottica Ravelli (Vicenza)  Pomi Copy Line (Vicenza, Via Adenauer), Ristorante/Pizzeria Due Fogher (Vicenza, rotatoria Pasubio), Trattoria Framarin (Via Btg. Framarin, Vicenza) e il bar principale dell’Ospedale di Vicenza.
Sarà possibile acquistare i biglietti anche domenica 18 marzo dalle 7.45 alle 9.45 allo StrAVicenza Point in Campo Marzo (esedra lato Viale Roma, angolo Viale Dalmazia – porticato Bar Moresco).
Il retro tagliandino varrà poi come buono sconto del 20 per cento per l’acquisto di calzature Diadora nel negozio Puro Sport Vicenza e Zanè e come buono sconto pari a 2 euro per gli Acropark di Roana e Rio Centa (TN).
 
Informazioni
Per maggiori informazioni è  possibile consultare www.stravicenza.it
 
 
Eventi collegati
“Corri x Vicenza e per la Fondazione San Bortolo”
 
L’iniziativa – che ha preso il via nel luglio del 2016 – consiste in un ritrovo settimanale aperto a tutti gli interessati (runners e aspiranti runners) per agevolare la pratica del running, ritenuta un’attività motoria particolarmente favorevole per la promozione della salute personale.
Accompagnati da alcuni pacer (“assistenti nella corsa”) volontari, i partecipanti potranno correre lungo le strade di Vicenza ad un ritmo adatto alle proprie caratteristiche. 
È prevista la formazione di un gruppo dedicato a chi inizia a praticare il running con la metodologia “corri-cammina-corri”.
Il ritrovo è fissato ogni martedì sera in punti prestabiliti della città e consentirà di avere un allenamento mirato in vista dei grandi eventi promossi da Atletica Vicentina quali la StrAVicenza 10 di marzo e la StrAVicenza 21 di settembre (sia per la parte agonistica sia per quella non competitiva).
Il progetto ha anche un’importante finalità solidale. Alla denominazione “Corri per Vicenza” viene abbinato lo slogan “e per la Fondazione San Bortolo”. 
I partecipanti non dovranno corrispondere nulla per la partecipazione, ma saranno invitati ad ogni appuntamento a donare 1 euro alla Fondazione San Bortolo.
Sarà così possibile, di settimana in settimana, incrementare un fondo che sarà rendicontato, mensilmente e annualmente, a esclusivo beneficio della Fondazione San Bortolo dedita a incrementare l’offerta sanitaria dell’AUlss 8 Berica a beneficio della comunità vicentina. 
Solo nel 2106 sono stati raccolti 2.300 euro. Nel 2017 si sono superati i 5.000 euro.
 
 
Alla StraVicenza 2018 anche il progetto europeo Hepness per una città pensata come una grande palestra a cielo aperto
 
In occasione della StrAVicenza 2018, domenica 18 marzo nello stand del Comune di Vicenza-Città europea dello Sport, allestito all’esedra di Campo Marzo, sarà possibile ricevere informazioni ed aggiornamenti sul progetto europeo “Hepness for active cities” cofinanziato dal Programma Erasmus+Sport .
 
Il progetto – coordinato dall’ufficio sport dell’assessorato alla formazione in collaborazione con l’ufficio Politiche comunitarie e il Comitato regionale Veneto della Fidal (Federazione italiana di Atletica Leggera) – è dedicato alla realizzazione di iniziative mirate a sostenere la realizzazione di un’idea di città come “grande palestra a cielo aperto”.
 
Nell’azione pilota vicentina di Hepness sono stati individuati alcuni percorsi naturalistici e culturali per la promozione dell’attività sportiva.
 
I tracciati sono stati studiati, mappati e proposti nel materiale informativo che sarà possibile richiedere durante la StrAVicenza di domenica 18 marzo.
 
Nei prossimi mesi, inoltre, tali percorsi saranno opportunamente segnalati con una specifica cartellonistica stradale, accompagnata da una mappa interattiva fruibile tramite app, nella quale cittadini e turisti potranno trovare informazioni su luoghi, modalità e periodi in cui sarà possibile praticare attività fisica gratuita.
 
L’azione pilota vicentina nasce dal gruppo di lavoro locale appositamente costituito per il progetto, composto da rappresentanti di istituzioni regionali, amministrazioni pubbliche e socio-sanitarie locali, nonché da associazioni sportive, ambientalistiche, sociali e culturali, con gruppi per la protezione e la sicurezza pubblica, che negli ultimi mesi ha operato in sinergia per raccogliere le “buone pratiche” della città relative all’attività fisica, e dal confronto con i partner internazionali del progetto (Comune di Bonn in Germania; Comune di Craigavon nel Regno Unito; Associazione Footura di Sofia in Bulgaria, Capitale Europea dello Sport 2018, Istituto di ricerca di ZRC Sazu di Ljubljana in Slovenia), supportati dal punto di vista scientifico, da ASD USMA e dall’Università di Venezia.
 
L’azione pilota sarà presentata ai partner del progetto dall’assessore alla formazione Umberto Nicolai insieme ad alcuni rappresentanti di “Vicenza – Città europea dello Sport 2017” durante il meeting europeo di Hepness a Sofia (Bulgaria) dal 21 al 23 marzo. In occasione del meeting, l’assessore Nicolai incontrerà anche  i rappresentanti del Comune di Sofia (Capitale europea dello Sport 2018) per la presentazione delle esperienze e dei progetti relativi alriconoscimento ed alla promozione dell’attività fisica per uno stile di vita più qualificato.
 
Maggiori informazioni sul progetto Hepness si possono trovare sul sito del Comune di Vicenza, seguendo il percorso > Uffici > Dipartimento risorse economiche e finanziarie > Programmazione, contabilità economica e servizio finanziario > Ufficio politiche comunitarie > Progetti europei (https://goo.gl/TAQJgx ), sul sito del progetto http://www.hepness.eu/ e sulla pagina facebook progetto @hepness – https://it-it.facebook.com/hepness/ .
 
 
Ultrabericus, edizione numero 8: in corsa per il mondiale
In 1000 per la Integrale, 100 coppie alla Twin, 500 pettorali per la Urban
 
Si terrà sabato 17 marzo dall’immancabile parterre di piazza dei Signori lo start dell’edizione numero otto di Ultrabericus Trail, l’atteso appuntamento sui Colli Berici per gli amanti del trail running.
Sono oltre 1.700 gli atleti attesi in questi giorni al ritiro pettorali che poi si presenteranno alle 10 per la gara Integrale e la staffetta Twin Lui&Lei, e alle 11 per la seconda edizione del tracciato Urban.
L’edizione 2018 di Ultrabericus è organizzata per la prima volta sotto egida FIDAL e sarà prova qualificante per la partecipazione italiana al Campionato Mondiale di Trail Running 2018, che si disputerà dal 10 al 13 maggio sul tracciato spagnolo del Penyagolosa Trail di Castellón de la Plana.
Ancor più che nelle passate edizioni, quindi, saranno presenti i migliori atleti nazionali di specialità e ad osservarli sul percorso i tecnici federali incaricati della selezione.
 
Manifestazione
La gara berica riproporrà tre diversi tracciati, dal più che rodato Integrale di 65 chilometri e 2.500 metri di dislivello, da percorrersi quest’anno in senso orario, all’avvincente staffetta Twin Lui&Lei che divide le fatica in due frazioni di 34 e 31 chilometri, per finire con quello che lo scorso anno era il debuttante Urban Trail sulla distanza inferiore di 22 chilometri e 750 metri di dislivello.
Lo spettacolo è assicurato, tra giochi di tattica e un turn-over pressoché costante che si prospetta nelle lunghissime ore dell’Integrale.
In casa Urban sarà invece tutta questione di velocità e potenza.
 
Percorso di gara
Il tracciato di gara compirà il giro dei Colli Berici partendo ed arrivando nel cuore di Vicenza su strade sterrate, passando dall’ambiente urbano del centro storico e di Campo Marzo ai panorami dei colli.
Alle 10 di sabato 17 marzo, da piazza dei Signori, partiranno i concorrenti dell’Integrale e della Twin verso Arcugnano, Fimon, Villabalzana, Villaga con il check point dell’Eremo di San Donato, dove avverrà il passaggio di testimone della gara a coppie.
Da qui si continuerà ancora sui sentieri che attraversano i territori di Grancona, San Gottardo, Perarolo, quindi di nuovo Arcugnano fino al rientro in città e sul traguardo tra le colonne di piazza dei Signori.
Alle 11, invece, sempre da piazza dei Signori, partirà l’Urban, sullo stesso percorso dell’Integrale verso Monte Berico, valletta del Silenzio, quindi sui pendii della Pergoletta e di Villa Margherita e su ancora per lo Scaranto della Fontega.
A Villa di Arcugnano ci sarà il bivio con il raccordo con il percorso di rientro sugli ultimi dieci chilometri dell’integrale, proseguendo per valle dei Vicari, via Breganzola e Gogna, il museo del Risorgimento e della Resistenza, di nuovo Monte Berico verso la finish line.
 
Modifiche alla circolazione
Per consentire lo svolgimento della manifestazione la circolazione dei veicoli lungo il percorso potrà subire temporanei rallentamenti.
Dalle 10 di sabato 17 marzo fino al transito della “fine corsa”, è prevista la chiusura al transito di viale Roma, ad eccezione dei bus.
Dalle 12 alle 23 circa al fine di agevolare il transito dei veicoli provenienti da contra’ del Guanto, sarà chiusa alla circolazione contra’ del Pozzetto dall’incrocio con contra’ Busa San Michele all’incrocio con piazzola Gualdi. Inoltre, i veicoli provenienti dal lato piazzola San Giuseppe dovranno obbligatoriamente procedere diritti verso contra’ Mure San Michele in piazzola Gualdi all’incrocio con contra’ del Pozzetto/contra’ del Guanto.
È prevista, inoltre, la temporanea chiusura alla circolazione di contra’ Santa Barbara e della parte carraia di piazza delle Biade. Conseguentemente i veicoli circolanti su corso Palladio dovranno obbligatoriamente procedere diritti in direzione di contra’ Santa Corona, quelli in contra’ delle Gazzolle avranno obbligo di svolta a sinistra in contra’ della Catena.
I veicoli in uscita da contra’ della Catena avranno obbligo di svolta a destra su contra’ delle Gazzolle.
È prevista la temporanea deviazione delle linea bus navetta Svt transitante in contra’ delle Gazzolle e piazza Biade nonché la conseguente soppressione della fermata bus presente in corso Palladio (cinema Odeon).
Le strade interessate dalla gara saranno, in fase di partenza: piazza dei Signori (partenza), piazza Biade, contra’ Santa Barbara, corso Palladio, piazza del Castello, corso Palladio, piazzale De Gasperi, viale Roma, viale Dalmazia, viale X Giugno (dalla pontara di Santa Libera fino a località “il Cristo”, lungo la carreggiata sterrata), attraversamento di viale X Giugno, viabilità privata e sentieri interpoderali via della Rotonda, via della Rotonda (tratto), sentieri interpoderali fino a strada della Pergoletta, strada della Pergoletta (tratto), sentieri interpoderali fino a strada della Commenda, con attraversamento della stessa e successiva uscita dal territorio comunale.
La fase di arrivo, a partire dal primo pomeriggio, interesserà: strada di Gogna, via Mantovani (tratto), sentieri interpoderali fino all’attraversamento di strada dei Roccoli, via Mantovani, via X Giugno, uscita dal Museo del Risorgimento, viale X Giugno (fino a località “il Cristo”), viale D’Azeglio, scalette Porta Monte, piazzale Fraccon, contra’ Santa Caterina, contra’ San Tomaso, contra’ S. Chiara, contra’ del Guanto, piazzola Gualdi, contra’ del Pozzetto, contra’ Ponte S. Michele, contra’ delle Gazzolle, piazza delle Biade e piazza dei Signori.
Per consentire lo svolgimento della manifestazione la circolazione dei veicoli lungo il percorso potrà subire temporanei rallentamenti.
 
Numeri
Le iscrizioni hanno superato abbondantemente i 1000 pettorali prenotati per la gara maestra, mentre saranno più di 100 le coppie che se la vedranno nella Twin e 500 i runners che si daranno battaglia nella Urban.
Come sempre la complessità dell’evento sarà gestita con l’aiuto di oltre 400 volontari appartenenti ai gruppi dell’Associazione Nazionale Alpini di Vicenza, alla Croce Rossa, al C.N.S.A.S. e ai gruppi locali di promozione territoriale.
Non mancherà l’indispensabile supporto degli undici Comuni attraversati dalla gara, a partire dal Comune di Vicenza.
 
Sponsor
Sono numerosi gli sponsor grazie ai quali è stato possibile realizzare l’evento: New Balance, iRun, Famila, Birra Menabrea, Volkswagen Autovega, We_Beat, Noene, Maggiore Amico Blu, Loison.
 
Informazioni

CALENDARIO ATTIVITA’ 2017

CALENDARIO ATTIVITA’ 2017

Tutti gli eventi in programma per Vicenza Città Europea dello Sport

FOTONOTIZIA

FOTONOTIZIA

La premiazione della seconda edizione di Neon Run

VIDEONOTIZIA

#IES - Io, l'Europa e lo Sport

CALENDARIO – COMUNE DI VICENZA