Pane, Burro e Marmellata per 4.500 bambini

Allo stadio comunale di rugby di via Baracca, in zona Ferrovieri, oggi e domani, quasi 4.500 bambini, dai 5 ai 10 anni, stanno partecipando all’evento “Pane, burro e marmellata. Energia in movimento”, organizzato dall’assessorato alla formazione del Comune di Vicenza, in collaborazione con l’associazione Rangers Rugby Vicenza, a conclusione del progetto “Scuola ed educazione fisica 2017-2018”.

Organizzata per mettere in evidenza soprattutto gli aspetti positivi del benessere fisico e mentale di chi pratica uno sport, la manifestazione promuove anche gli aspetti legati all’educazione e alla formazione individuale, all’importanza dello spirito di aggregazione e al senso civico di quanti operano nell’associazionismo sportivo con il sostegno e il coinvolgimento di partner commerciali.

A presentare ed illustrare l’iniziativa, questa mattina, erano presenti l’assessore alla formazione del Comune di Vicenza e i rappresentanti delle aziende sostenitrici: Anthea spa, Fondazione Zoè, Decathlon, Morato pane e idee, Aim Energy, Burro De Paoli, Rigoni di Asiago, La centrale del latte di Vicenza, Despar Nordest.

Il progetto è consistito in diversi laboratori ed iniziative, sviluppatisi lungo tutto l’anno scolastico 2017-18, coinvolgendo 287 classi, 5.434 alunni e oltre 350 docenti, dall’ultimo anno della scuola dell’infanzia a tutte le classi della scuola primaria della città.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

20180524_1029540Nello specifico sono stati organizzati 132 laboratori di educazione fisica da 10 ore per gli alunni di 5, 6 e 7 anni, condotti da un esperto in scienze motorie, e 155 laboratori di attività sportive da 8 ore per alunni dagli 8 ai 10 anni (due discipline sportive di quattro ore ciascuna tra pallavolo, pallamano, pallacanestro, rugby, tai-chi, ginnastica artistica, lotta educativa, judo, tennis, calcio, baseball, boxe e danza sportiva), condotti da tecnici o allenatori delle associazioni sportive del territorio comunale.

Non solo: lo scorso ottobre sono stati realizzati dei laboratori sulle buone abitudini alimentari, con incontri interattivi e sensoriali. E in corso d’anno corsi di acquaticità (“Imparo a nuotare”) a prezzo agevolato, cui hanno aderito dieci scuole dell’infanzia e quattro scuole primarie, in collaborazione con le tre strutture natatorie di Vicenza (Piscine di Vicenza, Centro Sport Palladio, Patronato Leone XIII).

Infine, da marzo, 38 classi quinte della scuola primaria, pari a 800 bambini, hanno sperimentato un laboratorio (“Con il cuore per il cuore… a scuola”) per imparare le prime attività di supporto alle funzioni vitali, grazie al sostegno della Croce Verde.

A conclusione delle attività e dei laboratori di educazione fisica, sono dunque quasi 4.500 i bambini che calcano in questa due giorni i campi sportivi comunali di via Baracca, per festeggiare con giochi ed attività ricreative la conclusione di un percorso ricco di esperienze.

Le stazioni di gioco allestite sono 36, con i bambini impegnati in diverse attività per circa un’ora e mezza. Oggi partecipano 2.080 alunni delle scuole dell’infanzia e di prima e seconda elementare, mentre domani sarà la volta di 2.390 allievi di terza, quarta e quinta elementare.

Grazie ai partner commerciali, sono state assicurate le risorse necessarie a sostenere l’attività delle 20 associazioni sportive dilettantistiche che hanno messo a disposizione gli esperti laureati in scienze motorie ed i tecnici, per un totale di 2.560 ore: Amatori Rugby Vicenza, Pallacanestro 2012, Volley S. Paolo Vicenza, Sport.Vi, Premier sport team SS, Altair, Pallacanestro, Budo Shin Judo Ju-Jitsu Vicenza, Circolo Tennis Vicenza, Cubaboxe El Guiro, Palladio Baseball Softball Vicenza, Lotta pesi pugilato Umberto I° – 1875, L’Armonia in movimento, Crossover Dance school, Officina tribale, Pallamano Scuola Vicenza, Real Vicenza, Time to dance studio, Pianeta Sport, Virtus Vicenza.

Infine, anche quest’anno, l’evento “Pane burro e marmellata. Energia in movimento” è l’occasione per promozione il progetto europeo “Hepness active cities”, co-finanziato dal programma europeo Erasmus + Sport, coordinato dal Comune di Vicenza in partenariato con altri enti locali, che mira a trasformare Vicenza in una “grande palestra a cielo aperto” per promuovere uno stile di vita attivo e la salute in generale. In particolare il progetto mappa i luoghi convenzionali e non convenzionali dove è possibile praticare attività fisica in città. Ne sono nati due percorsi, City Discovery e Nature Discovery, raccolti nell’opuscolo “Vicenza, grande palestra a cielo aperto”, disponibile al link http://bit.ly/HepnessOp.

Per informazioni sul progetto Hepness: http://bit.ly/Hepness.

CALENDARIO – COMUNE DI VICENZA

FOTONOTIZIA

FOTONOTIZIA

La premiazione della seconda edizione di Neon Run

VIDEONOTIZIA

#IES - Io, l'Europa e lo Sport